BMW M2 CS Racing

BMW Nanni Nember ed il team V-Action annunciano  la propria partecipazione al campionato BMW M2 CS Racing Cup italy

Andrea Nember e Daniele Vernuccio (ph. Matteo Biatta)

Una nuova sfida accende motori e riflettori su casa Nember, con la BMW BMW M2 CS Racing, vettura customer racing derivata dall’auto di serie si apre oggi la strada a team e piloti ambiziosi che si dedicano all’automobilismo sportivo

Con questo spirito BMW Nanni Nember ed il team V-Action annunciano la propria partecipazione al campionato BMW M2 CS Racing Cup italy.

Dopo un intenso periodo di test su importanti circuiti internazionali come Miramas, Portimão e Nürburgring,  quest’anno si tiene infatti la prima stagione del campionato italiano BMW M2 CS Racing.

L’inizio è previsto per maggio in quel di Monza, per poi affrontare le tappe estive di Misano e Mugello, seguite da Imola, Vallelunga e con gran finale fissato ad ottobre nuovamente sul tracciato toscano di Scarperia.

Prestazioni di guida impressionanti e tecnologia da corsa all’avanguardia, combinate con l’esperienza decennale di BMW M Motorsport, fanno della M2 CS Racing un’auto da corsa purosangue in una classe a sé stante. Non è un caso: utilizzando la base perfetta della BMW M2 CS e lavorando in stretta collaborazione con i colleghi di BMW M GmbH, gli ingegneri di BMW Motorsport hanno utilizzato molte delle intuizioni dallo sviluppo della BMW M4 GT4 per stabilire standard totalmente nuovi nella classe entry-level con  la BMW M2 CS Racing.

La nuova vettura da corsa è spinta da un motore a sei cilindri in linea con tecnologia BMW M TwinPower Turbo che, con una cilindrata di 2.979 cc nella versione da corsa, raggiunge una potenza compresa tra 280 CV e 450 CV, a seconda del Balance of Performance (BoP) della classe della competizione.

La coppia massima di 550 Nm viene trasmessa alle ruote posteriori tramite un cambio a doppia frizione a 7 rapporti che è stato confaigurato per le competizioni su pista. Un altro punto forte della BMW M2 CS Racing è la gestione del motore. Come per la BMW M4 GT4, sarà controllato tramite power stick, che consentono di programmare e attivare vari livelli di potenza a seconda del Balance of Performance stabilito. Gli ausili alla guida specifici per il settore motoristico, come l’ABS e il DSC, garantiscono la massima sicurezza.  Di serie viene fornito anche un differenziale meccanico a slittamento limitato con precarico e raffreddamento separato, così come alberi di trasmissione appositamente lavorati. 

L’appuntamento con la gamma BMW M si rinnova tra 

le vetrine della concessionaria Nanni Nember 

in Via Valcamonica, 15 a Brescia, 

una tappa irrinunciabile per i veri appassionati 

di motori.

(ph. Matteo Biatta)
Total
0
Shares
Previous Article

Giugno 2021. MADISON A BRESCIA, L'ESCLUSIVO BRAND CHE EVOCA BELLEZZA.

Next Article

Marco Albano

Related Posts
Leggi di più

Aspettando la 1000 Miglia

A presentare l’edizione 2022 della corsa più amata per antonomasia, culla di brescianità per eccellenza sono stati nell’ordine Aldo…
Leggi di più

Erwin Zanotti

lui è una giovane promessa del motorsport  un ventenne rombante che dalle strade del garda a quelle delle…
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere