Carne and Co. Bottega e Cucina: a Brescia una deliziosa experience per palati esigenti

Sono premesse di autentico valore quelle che hanno condotto il noto gallerista Simone Prestini e lo Chef Macellaio Gianpietro Montini ad aprire a Brescia Carne and Co. Un luogo mai scontato all’interno del quale convergono amore spassionato per la carne, nei suoi tagli migliori, rari ed esclusivi, per il buon bere e per l’arte che disegna scenari suggestivi, eleganti e raffinati. 

Intervista a Simone Prestini, titolare di Carne and Co.

Com’è nata l’idea di aprire Carne and Co? 

Carne and Co è nata grazie ad un desiderio condiviso, il mio, in quanto oltre all’arte è la buona tavola a rappresentare una delle mie più grandi passioni e quello di Gianpietro Montini chef/macellaio di grande esperienza.In questo progetto, oggi diventato realtà, abbiamo voluto tradurre questo amore di lunga data per il buon cibo e il bere di qualità.

Come sei riuscito ad affinare questo format, cosa ti ha ispirato?

Il progetto esprime la competenza e l’esperienza culinaria combinate con l’arte contemporanea, parte integrante del ristorante.Una premessa che ci ha condotti ad aprire a Brescia un luogo unico dove la passione e l’amore per la carne, quella di qualità, si fonde con le opere d’arte creando un’atmosfera elegante e coinvolgente.

Bottega ma anche cucina, ci racconti quali sono le peculiarità del tuo nuovo locale?

L’obiettivo è stato quello di proporre ai nostri clienti un’esperienza enogastronomica unica e irripetibile in cui la carne gioca un ruolo da protagonista. Il concept di Carne and Co. inoltre è estremamente poliedrico in quanto propone al cliente sia la possibilità di acquistare i prodotti di altissima qualità ad un giusto prezzo attraverso la Bottega sia di godersi la prelibatezza dei suoi piatti seduti comodamente al  ristorante, gustando i migliori tagli sapientemente preparati grazie alla cottura Kamado. Il tutto accompagnato da una selezione accurata di vini con oltre cento etichette in carta.

Quali sono i segreti per ottenere una griglia perfetta?

Per riconoscere una fiorentina di qualità è indispensabile controllare che siano presenti le classiche venature bianche di grasso, che si sciolgono in fase di cottura. Fondamentale è anche la frollatura che per Carne and Co. avviene mediamente in 60 giorni.Per una griglia perfetta è necessario anche che la brace di legna assuma un colore rosso e vivo. Una volta raggiunta la colorazione e la temperatura ideale, cioè compresa tra i 200° e 250°, si potrà davvero parlare di un’ottima griglia.

La qualità della carne, particolarmente pregiata e la proposta nei suoi tagli migliori ultimamente sta assumendo un ruolo predominante tanto da diventare un’assodata tendenza.  Come scegliete le materie prime?

Il punto di forza di Carne and Co. risiede sicuramente nella valorizzazione del prodotto. La visione e l’esperienza internazionale maturate hanno permesso di conquistare una visione completa nel panorama dell’allevamento, per poi indirizzare l’attenzione sulla Polonia, dove le tecniche si basano su metodi quasi rudimentali. Gli animali vengono allevati all’interno di piccole realtà locali sotto forma di risorsa economica e vengono nutriti principalmente con fieno, patate e rape. Questo garantisce uno sviluppo “naturale” dell’animale che cresce in maniera genuina e al di fuori delle logiche degli allevamenti intensivi. In tale contesto si è formata la policy di Carne and Co. basata su un’attenta selezione di allevamenti etici e sostenibili della Polonia, una scelta accurata del bestiame a cui si aggiunge la lavorazione della carne che viene svolta tassativamente in Italia grazie ad una manodopera specializzata, controlli accurati per garantire la miglior qualità, contenimento e formulazione di un prezzo adeguato del prodotto finale grazie all’eliminazione dei costi di intermediazione.

La cottura delle carni avviene con il kamado a carbone, ci racconti questa tecnica di cottura?

Da Carne and Co. la carne viene cucinata sul carbone nel Kamado che, grazie alle sue eccellenti proprietà di ritenzione del calore permette di raggiungere e mantenere le giuste temperature, controllando con precisione il flusso d’aria.

Quali sono invece i piatti che più contraddistinguono Carne and Co.?

Le proposte culinarie spaziano tra tagli di carne classici come Ribeye e T-bone fino a tagliesotici come come Picanha ed Entranha, passando attraverso l’intramontabile filetto.

Carne and Co.

Borgo Pietro Wuhrer, 27 –  Brescia – tel 030 837 33 75 – www.carne.co.it

Aperti dal lunedì al sabato  dalle 18.30 alle 22.30

Total
0
Shares
Previous Article

Francesco Manzoli:“Il bello deve ancora venire”

Next Article

PIERANTONIO AMBROSI e la sua Vecchia Lugana

Related Posts
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere