Nineteen, ed è subito fish-aging: quando il pesce coglie il gusto giusto!

Massimo Nobili, Chef di Nineteen 19 a Brescia. Ph Matteo Biatta.

É una “riflessione” gastronomica per alti palati quella che sta coinvolgendo i più autorevoli chef del globo.  Una mossa pionieristica “maturata” dapprima da Josh Niland, trentatreenne australiano, chef del Saint Peter di Sidney che della ristorazione progressista oggi ne ha fatto una conquista. Un’autentica esplorazione esperta e illuminata che ha condotto Massimo Nobili, chef di Nineteen, a spingersi sul pesce dove sino ad oggi si era arrivati solo con la carne. Ed è subito fish-aging, tendenze destinate a divenire “dipendenze”! L’intervista sul numero di luglio di Brescia Magazine, in edicola e in distribuzione dal 15 luglio

Nell’immagine lo spettacolare frigo maturatole di Nineteen
Total
0
Shares
Previous Article

Il Presidente Mattarella a Brescia

Next Article

Spazio Stanga, show room, galleria d'arte, bellezza virale

Related Posts
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere