Roberto Ramanzini: “con Elite Costruzioni generiamo pregio”

Le dimore più belle del Garda portano la firma di Roberto Ramanzini CEO e founder di Elite Costruzioni che da oltre un trentennio progetta, costruisce, arreda e vende direttamente immobili residenziali caratterizzandosi per un’elevata qualità delle realizzazioni. É un lusso costruttivo consacrato all’altissima qualità, al pregio delle sue location, già di per sè connotate da un fascino naturale e dalla lungimirante vision che da sempre ha guidato Roberto Ramanzini nel dare vita a interventi esclusivi e ricercati.

Intervista a Roberto Ramanzini

CEO e Founder di Elite Costruzioni

Quali sono i principali valori che da sempre ti hanno condotto a costruire le più belle case del Garda?

Progettare e costruire, guidati da quei diktat che meglio possano raccontare lusso e qualità, per me, significa offrire al mio cliente uno stile di vita senza precedenti. É questa la formula di Elite Costruzioni, una filosofia che prende vita dal passato, senza dubbio, e da un trascorso che per due generazioni ha narrato storie di grandi passioni, inclinazioni che, seppur differenti, hanno lasciato un segno incancellabile. Assorbii questa dose di talento dal nonno che già cent’anni fa, come impresario, lavorava nel mondo immobiliare, ma anche da mio padre Remo Ramanzini che, nonostante avesse scelto una strada diversa, nel mondo delle corse come Direttore Generale della Scuderia Italia in Formula Uno, mi ha sempre trasmesso una viscerale predilezione nell’inseguire le proprie passioni. Iniziai a soli venticinque anni comprando i primi appartamenti, candidandoli poi ad un adeguato restyling per poi rivenderli. Iniziarono i primi successi e l’evoluzione mi condusse ad occuparmi di strutture sempre più importanti arrivando alle realizzazioni di oggi. Il mondo del mattone, osservato attraverso una vision differente, ha rappresentato la mia più grande passione. Il desiderio è sempre stato quello di costruire con valore e non semplicemente per abitare. I miei interventi hanno sempre impersonato il mio stile, i miei ideali, forti di una connotazione chiara e precisa: il mercato del lusso.    

Di cosa si occupa il suo gruppo Elite Costruzioni?

Sono un general contractor, cerco e acquisto immobili con grande potenzialità e insieme al mio dipartimento dedicato, coordinato magistralmente dall’architetto Sara Vighini sviluppo il mio concept per poi candidarlo ad un mercato ben specifico. L’ultimo intervento realizzato, ad esempio, rappresenta un particolare “faro”, un’avventura imprenditoriale a cui sono molto legato, un successo senza precedenti. Si tratta di una ristrutturazione importante, un intero palazzo di 1.500 mq calato nel cuore storico di Desenzano del Garda, Palazzo Malvezzi, oggi interamente venduto. Non posso poi non parlare delle ville che stiamo ultimando a Soiano del Lago, un concetto di resort di lusso che sta riscontrando affermazione e popolarità, un progetto che si ispira alla magia di questo territorio da me particolarmente amato poichè in prossimità della meravigliosa quiete naturalistica suggerita dal vicino Garda Golf. In questo momento, oltre al progetto “evillas”, abbiamo cantieri a Desenzano centro dove stiamo ristrutturando altri splendidi appartamenti in corte privata, un meraviglioso attico vista lago a Padenghe sul Garda e vari restyling in centro a Milano. Il golf è un’altra grandissima passione che ha accompagnato anche i miei business per le tante relazioni strette proprio sul green.

Come riesci a scorgere quella potenzialità “vincente” che risiede in ogni tua realizzazione?

É una vision che fa parte di me, scorre nel mio DNA. Osservo un immobile e se a prima vista risponde coerentemente alle mie esigenze inizio subito ad amarlo. Con Palazzo Malvezzi è accaduto proprio questo. Quell’amore viscerale ha dettato l’acquisto connettendomi al contempo, dato l’alto valore di mercato, dinnanzi ad un grosso rischio. La vision mi dette ragione e dopo un accuratissimo restauro riuscii a vendere tutti gli appartamenti. Il mio target senza dubbio mira all’alto livello e tutti gli interventi che ho accolto nel mio portfolio negli ultimi trent’anni si sono contraddistinti per fascino ed eccellenza costruttiva.  

Come si sviluppa un progetto?

Condivido insieme all’architetto Vighini ogni singolo passo di un progetto. É lei che con grande competenza ed uno stile particolarmente brillante riesce sempre ad esaudire ogni mio esercizio di stile.  Insieme sviluppiamo solo grandi progetti. Dopo questa fase solo i migliori artigiani si occupano della matericità della costruzione.

Ci parli invece di “edilizia chiavi in mano” il claim che appare sul sito di Elite Costruzioni?

Edilizia chiavi in mano” significa consegnare al cliente un progetto finito, collaboriamo con importanti brand di arredamento e con i nostri mastri artigiani realizziamo anche arredamenti su misura. Grazie a questa cura spasmodica basata soprattutto sull’ascolto delle necessità del nostro cliente riusciamo a sollevarlo da ogni incombenza.

Esiste un concept costruttivo che ti contraddistingue?

Spazi neutri, liberi, forme contemporanee squadrate, pulite. Amo il design e l’architettura e proprio per questo grazie a studio, ricerca, ma anche viaggi e contaminazioni cerco sempre di proporre avanguardia, contemporaneità e innovazione. Le ville di Soiano sono autentiche traduttrici di questa vision: bellezza, unicità, privacy assoluta, sicurezza e immersione nella natura. Si tratta di esclusive ville indipendenti, ognuna con parco e piscina privata calate nell’atmosfera di un “resort di lusso”. Un concept d’abitare oggi più che mai particolarmente apprezzato capace di trovare un corretto equilibrio ed armonia tra la voglia di indipendenza con la necessità di vivere in sicurezza. Evillas è un modello che sto realizzando a Soiano del Lago, a Padenghe sul Garda ma anche in Franciacorta, a Forte dei Marmi e a Milano.

In cosa risiede l’innovazione?

L’innovazione possiede infinite risposte. Innanzitutto green. Le mie realizzioni sono totalmente elettrificate, realizzate con materiali eco-compatibili e caratterizzate da una qualità costruttiva altissima. L’innovazione risiede anche nel design, nel pregio architettonico e nell’atmosfera che con armonia affina e valorizza il territorio divenendone parte integrante. 

Qual è la realizzazione che ti rappresenta maggiormente?

Sicuramente Palazzo Malvezzi a Desenzano del Garda, la realizzazione sicuramente più importante e complessa. É stato complicatissimo ristrutturare un palazzo d’epoca così caratterizzante per la cittadina. Il progetto si è tradotto in un successo senza precedenti.

Esiste un segno distintivo che possa tradurre il tuo stile?

Luxury. Nonostante possa sembrare una parola ormai troppo abusata. Il lusso costruttivo risiede certamente nei miei progetti palesandosi non solo grazie ad un’oggettiva bellezza ma anche grazie a quella qualità di vita in grado di definire al meglio quel lusso abitativo non sempre percebile ad occhio nudo. Per avere successo in questo settore ma soprattutto affacciandosi ad un determinato target di clientela sono necessarie tre cose: location, location, location.

Hai assistito ad un’evoluzione con te stesso nel modo di presentare i tuoi immobili?

Assolutamente sì e proprio questa precisa consapevolezza mi ha condotto a spingermi verso un mercato consacrato al lusso. Diciamo che sono stato un precursore in questo senso. Già vent’anni fa presentavo ogni progetto grazie a rendering di altissima qualità concedendo anche ai dettagli un posto in prima fila in questo delicato business. Ho curato marketing e immagine in maniera veramente minuziosa grazie a importanti investimenti sostendo al massimo la qualità di ogni progetto. É stata una scelta quasi involontaria dettata dalla mia continua ricerca verso il bello, una vision che ha da sempre guidato il mio cammino imprenditoriale.  In un certo senso è come se avessi trasferito tutte le mie passioni nei miei immobili connotandole automaticamente di uno stile unico, particolare e quindi esclusivo. Questa è una caratteristica che mi ha sempre accompagnato, puro frutto del mio essere e probabilmente oggi, anche grazie all’esperienza, ha potuto esprimersi maggiormente.

In Italia, nel 2022, la richiesta di immobili di lusso ha fatto registrare un +9%. Che tipo di mercato stiamo affrontando sul Garda?

É un mercato che sta facendo registrare un continuo incremento e la richiesta è davvero importante tale da rendere questi immobili degli investimenti unici e rari. Cerco infatti, ogni giorno, nuovi terreni di pregio per edificare le mie Evillas e questa rappresenta una delle problematiche principali. Il Garda è diventato un territorio unico ma anche circoscritto e limitato ragion per cui ogni immobile di questo tipo può definirsi straordinario nel suo valore.  

Quali sono i tuoi interessi principali?

I miei interessi principali, dopo la famiglia e le mie splendide figlie Gaia e Alice senza dubbio, sono quelle che mi legano a questa professione. Non posso però non citare tutti quegli “status” che inevitabilmente possono raccontare al meglio i miei interessi come il golf, che mi conduce a giocare sui migliori campi del mondo, le supercars, passione ereditata da mio padre Remo, ex pilota e Team Manager in Formula 1. Fa parte del gruppo, anche Haton, un brand di nicchia dell’eyewear Made in Italy che ha riscontrato un grande successo sia in Italia che all’estero.

ELITE GROUP SRL

Via Adua 1 – Palazzo Silver Center  – Desenzano del Garda (BS) – Tel. +39 030 9912292

www.elitehouse.com – info@elitehouse.com

Instagram: @elitecostruzioni – @haton_official

Total
0
Shares
Previous Article

HOUSE OF TAYCAN: l’evento del Centro Porsche Brescia dedicato alle donne

Next Article

Arianna Gnutti l’amore che... cura

Related Posts
Leggi di più

Princi Boutique

Iconica, prestigiosa, unica e semplicemente chic. Princi Boutique è il punto di riferimento per l’abbigliamento da 0 a…
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere