Uomo e Medicina estetica: l’intervista alla Dottoressa Maria Cristina Orlandini

Le strategie mirate di medicina estetica, tra le più innovative, tecnicamente e tecnologicamente avanzate, oggi suggeriscono anche all’uomo nuovi orizzonti di bellezza e benessere. Trattamenti d’elezione di questa particolare branca della medicina amati e richiesti da un pubblico sempre più coinvolto. 

La Dottoressa Maria Cristina Orlandini nel suo studio di Rodengo Saiano (Bs)

La medicina estetica è al servizio dell’uomo grazie ad una serie di trattamenti personalizzati per apparire semplicemente più piacevoli e curati.

Le richieste sono sempre più frequenti non solo tra i giovani (25-35 anni) ma anche nei pazienti più maturi (40-70 anni) desiderosi di affidarsi ad un professionista per risolvere e correggere alcuni inestetismi come ringiovanimento del volto e perdita di capelli.

Stiamo parlando di trattamenti mini-invasivi e molto “discreti” tali da non lasciare alcuna traccia sul volto e permettere un ritorno alle attività quotidiane nell’assoluta normalità e riservatezza. Sono trattamenti curativi e non “trasformativi” in grado di correggere laddove serve quegli inestetismi prettamente maschili, spesso causa di imbarazzo e perdita di autostima.

Per quanto riguarda il viso – ci spiega la Dottoressa Maria Cristina Orlandini, Medico Chirurgo, che nei suoi studi di Rodengo Saiano, Brescia, Bergamo e Imperia da oltre un ventennio rappresenta il punto di riferimento in ambito di medicina estetica – effettuiamo con grande successo trattamenti curativi volti al ringiovanimento, sono formule iniettive, bio-compatibili, che permetteranno un efficace miglioramento sulle zone trattate. Si tratta di filler evoluti, ambasciatori del know-how tecnologico francese a base di acido ialuronico cross-lincato (IPN-Like Technology) e Anti-ossidante naturale.

Questo trattamento permette di correggere le rughe del volto fini e superficiali, rughe medie e profonde, rughe naso-labiali, le rughe della zona periorbitale, nonchè un ringiovanimento e una tonificazione profonda di tutto il viso.É possibile pertanto trattare e migliorare i contorni del viso, correggere le tempie incavate, le depressioni cutanee profonde per un ripristino volumetrico del volto nella sua totalità e armonia.Anche le tossine botuliniche entrano in gioco per correggere e minimizzare una zona oggi giorno particolarmente curata dall’uomo, ovvero contorno occhi e la fronte così come occhiaie e borse trattate con i bio-filler al fine di ridonare luminosità e freschezza allo sguardo.

Anche il naso rappresenta un punto di forza della nostra bellezza, quali trattamenti di medicina estetica può suggerire ad un pubblico maschile?

Molto spesso l’invasività di una rinoplastica chirurgica effettuata per motivi estetici tende a spaventare, ancor di più per i tempi di recupero che raramente poco coincidono con i fermi lavorativi. Proprio per sollevare il paziente da queste avversità la medicina estetica, grazie agli importanti traguardi degli ultimi anni, ha elaborato un trattamento risolutivo, il rinofiller, molto efficace per il trattamento di profili che necessitano un rimodellamento, per correggere imperfezioni e donare armonia.

Se il paziente desidera conquistare un ringiovanimento senza utilizzo di aghi e iniettivi come potete procedere invece?

Fotona4D®Men risponde perfettamente a questa esigenza. Una rivoluzione nel mondo dei trattamenti laser medicali non invasivi, un device peraltro presente in pochissimi studi in Italia.Fotona4D®Men è una combinazione di trattamenti laser, non invasivi, che agiscono sulla superficie esterna della pelle e su quella interna del cavo orale, per garantire una completa contrazione delle fibre di collagene e un conseguente effetto tightening e volumizzante, senza utilizzo di iniettabili. Agisce sulle strutture connettive della pelle, profonde, medie e superficiali e colpisce simultaneamente diverse imperfezioni cutanee. Ogni trattamento è perfettamente sostenibile dal pubblico maschile e ha una durata di 15 minuti, diciamo il perfetto trattamento della “pausa pranzo” che non lascia tracce e consente un ritorno immediato alle proprie attività.

Perdita di capelli e diradamento. Moltissimi uomini ne soffrono ma soprattutto, in un settore preso di mira dalle “false promesse” in tantissimi sono desiderosi di approcciarsi ad un trattamento risolutivo e realmente efficace.

Per quanto riguarda questa delicata sfera della medicina estetica, un inestetismo in grado di creare molto imbarazzo e a volte una conseguente perdita di autostima abbiamo inserito in studio due trattamenti realmente efficaci, medicali, privi di effetti collaterali e tempi lunghissimi.Hair filler è un trattamento medicale con un’esclusiva formulazione contente lo 0,7% di acido ialuronico reticolato con complesso peptidico specifico per la prevenzione della caduta dei capelli, il rinfoltimento e la cura del cuoio capelluto. Il prodotto lo iniettiamo ambulatorialmente e senza anestesia nel cuoio capelluto nelle aree selezionate. L’attività anticaduta interviene nei meccanismi di segnalazione precoce del processo di caduta, vengono rigenerati i follicoli danneggiati attivandone di nuovi, viene svolta un’attività preventiva sui danni cellulari dovuti a stress, esposione ai raggi UV ed altri fattori ambientali non per ultimo si assiste ad una stimolazione dello sviluppo di nuovi vasi sanguigni così da fornire nutrimento a cuoio capelluto e follicoli piliferi. 

L’innovazione laser gioca un ruolo fondamentale anche per quanto riguarda perdita e diradamento?

Assolutamente sì grazie all’innovativo trattamento HairRestart®.Il trattamento aumenta il flusso sanguigno nel cuoio capelluto, stimola il metabolismo con una conseguente crescita dei capelli. Il trattamento induce il rinnovamento del ciclo del capello attraverso un riscaldamento controllato e delicato per stimolare i follicoli piliferi dormienti. I risultati variano da persona a persona, ma già dopo alcune settimane di trattamento l’area trattata apparirà più folta. Anche in questo caso il protocollo anticaduta viene svolto in sede ambulatoriale in 30 minuti senza anestesie e dolore. L’esclusiva caratteristica brevettata di Fotona è la capacità di agire in modo non ablativo, producendo impulsi termici delicati progettati con precisione. Ciò garantisce che la luce laser venga erogata al tessuto in modo delicato ed efficiente, riscaldando il cuoio capelluto in modo pulsato sicuro e controllato. L’effetto complessivo è un delicato riscaldamento della pelle e la produzione di fattori di crescita, senza alcuna significativa ablazione dell’epidermide.

Total
0
Shares
Previous Article

"Se vuoi essere uno tra i numeri uno devi porre al centro del tuo credo professionale ricerca e tecnologia"

Next Article

Quarant'anni accanto alle imprese: quando l'esperienza si trasforma in consapevole dinamismo

Related Posts
Leggi di più

Clara per Clara

“una serata all’insegna della rinascita: è nell’armonia che puoi ritrovare il sogno” Benvenuti nel mondo dei sogni, circondati dall’atmosfera…
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere